Santa Caterina

Una delle maggiori attrazioni di Santa Caterina è la sua chiesa romanica, il simbolo di Avelengo.

Santa Caterina fa parte del comune di Avelengo ed è abitato da una cinquantina di persone, implicando tranquillità e distensione. Particolarmente degna di nota è la chiesetta di Santa Caterina, frequentemente fotografata. Questa chiesetta costruita in stile romanico è dotata di un’abside gotica risalente al Duecento, nonché degli affreschi ben conservati del Trecento. Caratteristico per questa costruzione sacrale è anche il polittico tardo-gotico, visite guidate su richiesta. Inolte, a poca distanza dalla chiesa si trova un pilone votivo che risale al Quattrocento, altrettanto da visitare.

Fino al 1923 Santa Caterina era solo accessibile attraverso un sentiero lastricato disagevole che connesse la località con la città di cura. Per rendere Santa Caterina accessibile più facilmente venne costruita una funicolare da Merano/Maia Alta alla chiese di S. Caterina, il cui servizio fu disattivato solo dopo la costruzione della strada tra Merano ed Avelengo.

Particolarmente da consigliare è il sentiero circolare da Santa Caterina al laghetto Sulfner, al Paese di Sopra, Avelegno paese, ritornando a Santa Caterina. Una passeggiata la potete anche fare lungo l’Alta Via di Avelengo che si snoda sopra la conca di Merano.