I quattro Giardini del Mondo

Quattro diversi tipi di flora attendono allo spettatore nei Giardini Botanici di Castel Trauttmansdorff.

Boschi del Mondo, Giardini del Sole, Giardini Acquatici e Terrazzati e Paesaggi dell’Alto Adige: questi sono i quattro Giardini del Mondo che vi attendono nel parco. Ed ogni giardino é veramente un proprio giardino, con la sua tipica flora ed il suo proprio flair.

Presso i Boschi del Mondo vi aspetta un paesaggio con un’atmosfera un po’ esotica: latifoglie, conifere americane e asiatiche, ciliegi ornamentali, rododendri in fiore e “fossili viventi” ricreano la natura come era un tempo fa. Anche terrazze di riso e tè e ripide pareti d’argilla fiorite fanno parte di questo ambiente.

I Giardini del Sole sono situati sul pendio sotto l’imponente castello stesso. Qui prevale l’atmosvera mediterranea. Il dolce profumo di lavanda, timo, rosmarino e salvia accoglie i visitatori. Cipressi, pini, girasoli e l’uliveto più settentrionale d’Italia danno la sensazione di essere in vacanza. E non lontano, sulla collina desertica, crescono piante grasse e cactus giganti.

I Giardini Acquatici e Terrazzati sono caratterizzati dal laghetto delle ninfee con diverse piante acquatiche come anche i famosi fiori di loto. Terrazzi, scale e rivoli d’acqua trasformano quest’area in un paesaggio da favola. La riva del laghetto fiancheggiano esotici palmeti. E nel laghetto stesso ci sono anatre cinesi e carpe kois (giapponesi).

Ed infine, il parco tematico I Paesaggi dell’Alto Adige vi aspetta con la flora e fauna tipica della nostra regione. Un bosco di roverelle, faggeti, vigneti, frutteti, siepi, cespugli e castagneti caratterizzano questo paesaggio. Qui si nasconde anche il più antico bene culturale della regione, la copa d’oro di un vinacciolo di 7.000 anni, un regalo della Georgia.

Suggerimenti ed ulteriori informazioni