kuenstlerpavillon
kuenstlerpavillon

Padiglioni artistici

Non si tratta del concetto classico di padiglioni, ma di padiglioni creati da artisti, che propongono temi della natura e della botanica reinterpretati esteticamente.

Svariati padiglioni artistici sono sparsi nell’interno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff. Offrono non solo un luogo di sosta e riparo da pioggia o sole, ma anche fascino e informazioni allo spettatore. La metà dei padiglioni è stata ideata dal gruppo di artisti Steiner, l’altra metà dall’artista Margit Klammer, che abita a Merano e ha ideato anche la volière. La progettazione è stata eseguita dall’Arch. Wolfram Pardatscher.

Così, per esempio, ci aspetta il padiglione “L’organo dei profumi”, con un divertente gioco a quiz sui profumi per grandi e piccoli. Un ulteriore padiglione transitabile ha la forma di un cactus sferico, mentre un altro ancora rappresenta la primavera, la stagione della rinascita, con steli flessibili multicolori, muniti di campanelle che s’innalzano verso il cielo. All’interno di una cupola di ferro arrugginito, si possono vedere colorate foglioline di plexiglas, che rappresentano l’autunno. Le foglioline di metallo invece, che ondeggiano al vento, emulano il gioco di luci e ombre di un tetto di foglie.

I paesi mediterranei vengono rappresentati da un padiglione chiaro e radioso, ispirato alle casette e ai vicoletti tipici di questa zona. L’architettura, l’arte e la natura vengono mostrati integrati tra loro. Inoltre, i padiglioni offrono anche spazio a chi vuole rilassarsi e recuperare le forze!

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni