st martin passeier steinhauser waalweg
st martin passeier steinhauser waalweg

Roggia di Cadipietra

La roggia di Cadipietra, a San Martino in Passiria, porta attraverso il bosco sopra la località e offre stupende viste panoramiche.

In una bellissima giornata di inizio estate, ci avviamo nel primo pomeriggio verso S. Martino in Passiria, per intraprendere una piacevole escursione lungo la roggia di Cadipietra (Steinhauser Waalweg). Dopo aver parcheggiato la nostra macchina nel centro del paese, ci avviamo in direzione della chiesa parrocchiale. E qui passiamo già per la prima attrazione, ovvero la Casa dello Scultore. Una lastra commemorativa ci ricorda il famoso scultore Anton Ferner (1703-1788), creatore dello stupendo altare maggiore della chiesa parrocchiale di S. Martino in Passiria.

E proprio qui, vicino alla chiesa, inizia il sentiero nr. 3 che ci porta sopra il paese, al Maso dello Scudo Cadipietra (Schildhof Steinhaus). Dopo una piccola salita attraverso un prato, giungiamo a questo maso, che ha dato il nome anche al sentiero della roggia. Proseguiamo il nostro cammino verso un ulteriore maso, da dove una ripida salita ci porta in un bosco. Da qui, dobbiamo badare bene alle segnaletiche, dato che i simboli rosso-bianchi si trovano quasi nascosti tra i cespugli e sui sassi. Il piccolo sentiero è ripido e ci porta, tra sassi e scalini, fino all’ingresso della roggia. Ma, dopo questa salita, abbiamo già superato la parte più impegnativa. Da qui, la roggia non rappresenta più grandi dislivelli e ci porta verso l’uscita dalla valle.

Al momento della nostra escursione, lungo la roggia di Cadipietra si stanno svolgendo lavori di ampliamento e purtroppo il canale d’irrigazione lungo il sentiero non porta acqua. Ma comunque possiamo vedere per alcuni tratti del percorso piccoli cascate e ruscelli che un tempo hanno alimentato questo canale. Inoltre, possiamo rinfrescarci con l’acqua fredda che viene trasportata dall’alta montagna a valle. Dopo ca. 10 minuti di cammino giungiamo al cosiddetto “Teufelstein” (Sasso del Diavolo), un grande sasso, al quale una leggenda ha dato il nome. E anche un panorama stupendo sulla località di San Martino in Passiria e sulla Punta Cervina ci accompagna.

Dopo ca. 40 minuti di cammino, arriviamo alla fine della roggia, da dove proseguiamo per un piccolo tratto lungo la strada asfaltata che porta verso valle. A un certo punto, un piccolo sentiero svolta a destra e ci riporta nel bosco. Seguendo sempre il sentiero nr. 4 (rosso-bianco-rosso), ritorniamo nel centro del paese e quindi al punto di partenza della nostra escursione.

Autore: ED

Importante: se volete intraprendere questa escursione, informatevi prima delle attuali condizioni direttamente sul posto!

Punto di partenza: S. Martino in Passiria
Sentiero: roggia di Cadipietra, sentiero circolare
Segnavia: 3, “Waalweg“, 7, 4
Dislivello: 210 m
Tempo di percorrenza: ca. 1,5 - 2 ore
A misura di famiglia? Sì, perfetto per famiglie! Soprattutto i bambini trovano moltissimo da scoprire presso le cascate e nel bosco. Il sentiero però non è adatto a passeggini, i bambini piccoli possono essere portati con lo zaino portabambini.
Escursione intrapresa a: maggio 2010
Ulteriori informazioni: associazione turistica Val Passiria, tel. +39 0473 656188

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni