Castel Foresta

Sul lato destro del fiume Adige a Lagundo, su una piccola collina, si trova Castel Foresta.

Castel Foresta venne costruito nel XIII secolo e di seguito menzionato per la prima volta in documenti scritti del 1302. I Signori von Vorst erano ministeriali tirolesi. Dopo i Signori von Vorst seguirono i Signori von Starkenberg nel XIV secolo, e nel XVI secolo i Signori von Brandis. In questo periodo il castello venne anche ampliato una prima volta, e nel 1880 ancora una volta. Curiosità: si narra che nel Medioevo, il poeta e compositore Oswald von Wolkenstein venne imprigionato in questo castello dalla sua amante.

Due torri merlate abitabili caratterizzano la struttura che si trova lungo la strada che porta in Val Venosta. Nella struttura è presente anche una cappella ed un tratto abitabile, che circondano un piccolo cortile interno. La leggenda racconta che due fratelli stavano giocando presso il castello, ma presto il gioco si fece pericoloso e uno dei fratelli perse la vita. Oggi, le due macchie di sangue che hanno sporcato il soffitto sono contrassegnate da due croci. A volte i fantasmi dei due fratelli fanno visita al castello…

L’attuale proprietario del castello è la famiglia Fuchs, proprietaria anche della nota birreria Forst. Castel Foresta (Vorst o Forst in tedesco) non è aperto al pubblico.

Alloggi consigliati

  1. Botango
    Hotel

    Botango

  2. Hotel Waldhof
    Hotel

    Hotel Waldhof

  3. Design Hotel Tyrol
    Hotel

    Design Hotel Tyrol

  4. Prokulus
    Hotel

    Prokulus

  5. Hotel Traubenheim
    Hotel

    Hotel Traubenheim

Suggerimenti ed ulteriori informazioni