Castello Principesco Merano

Il Castello Principesco, una residenza nobile, è uno dei castelli meglio conservati dell’Alto Adige.

Nel 1470 Sigismondo d’Austria detto il danaroso fece costruire ai piedi del Monte Benedetto e nei pressi dei Portici di Merano il Castello Principesco come residenza cittadina. Per molti anni il castello serviva come sede amministrativa ai Conti del Tirolo. Qui soggiornarono anche ospiti illustri, tra i quali Massimiliano I d’Asburgo e la famiglia di Ferdinando I d’Austria. Dal XVII secolo il castello cadde in abbandono.

Nel XIX secolo l’edificio divenne proprietà dei Principi di Thurn und Taxis i quali poco dopo vendettero il Castello Principesco al Comune di Merano. In seguito alle proteste, suscitate dall’intenzione di adibire il castello a scuola, l’edificio venne ristrutturato dall’architetto Friedrich von Schmidt. Il Castello Principesco è aperto al pubblico dal 1880.

Con le sue camere nuziali e le originali “stube” il museo del Castello Principesco Merano offre una preziosa occasione per studiare abitudini e modi di vita del tardo Medioevo. Antiche stufe di maiolica, affreschi, strumenti musicali ed armi fanno rivivere i fasti di un’epoca da tempo tramontata. Coppie che si sposano con rito civile a Merano possono scegliere tra una sala comunale o il bellissimo Castello Principesco.

Orari d’apertura - museo:
da Pasqua 2017 al 6 gennaio 2018
da martedì a sabato dalle ore 10.30 alle 17.00
domenica e nei giorni festivi dalle ore 10.30 alle 13.00
lunedì chiuso

Biglietto adulti - museo:
Euro 5,00

per gruppi è richiesta una prenotazione

Ulteriori informazioni:
tel. +39 329 0186390, museum@gemeinde.meran.bz.it

Alloggi consigliati

  1. Gurtenhof
    Agriturismo

    Gurtenhof

  2. Hotel Castel Rundegg
    Hotel

    Hotel Castel Rundegg

  3. Castel Fragsburg
    Hotel

    Castel Fragsburg

  4. Hotel Petra
    Hotel

    Hotel Petra

suggerimenti ed ulteriori informazioni